Categorías
dine app funziona

è annotazione un po’ coi piedi eh. eppure modesto tenerezza, è confusa. forse lei dal momento che usava la discorso brutalità pensava al striscia frizzante la bella e la belva, non alla tangibilità cosicché la circonda. dopo malgrado ciò non è perché singolo tradisce di continuo in istinti irrefrenabili: mica siamo bestie!

è annotazione un po’ coi piedi eh. eppure modesto tenerezza, è confusa. forse lei dal momento che usava la discorso brutalità pensava al striscia frizzante la bella e la belva, non alla tangibilità cosicché la circonda. dopo malgrado ciò non è perché singolo tradisce di continuo in istinti irrefrenabili: mica siamo bestie!

Cara Patrizia, piГ№ in lГ  alle righe di corrente post hai letto alcune cose d’altro di Chiara? Penso che tu abbia mal valutato le sue parole. Le cose giacchГ© le auguri sono pesanti e violente, del complesso gratuite. Bianco dell’uovo, un’abbracciatona da brandello mia, per inquietudine di dartela di soggetto a Modena mentre verrai.

Ciao Chiara,io penso in quanto ogniuno di noi,uomini ovverosia donne in quanto siano,vivano delle dinamiche delle quali non riescano a liberarsi.Queste dinamiche le ripetiamo meccanicamente in quale momento troviamo un collaboratore,cercando di risolverle tramite lui\lei.Esempio:se una persona ha problemi di racconto mediante un genitore,che tanto caposcuola ovvero genitrice,inconsciamente si verra’ attratti da una individuo perché ti fa divertirsi le stesse dinamiche e situazioni…e inconsuetamente piuttosto di ambire di sistemare il problema per mezzo di il padre,lo si vorra’ estinguere “utilizzando” la tale di cui ci si innamora.Forse sto dicendo un tonaca di cazzate ovvero quasi non mi sto esprimendo durante metodo lucente,quindi chiedo giustificazione ciononostante ci provo ugualmente…Faccio un’altro esempio:diciamo che ogniuno di noi abbia avuto almeno 3-4 storie affinché valga la stento di rammentare ovverosia affinché cmq hanno lasciato il prova,nel bene ovverosia nel dolore,io scommetto in quanto questi convivente non erano parecchio diversi l’uno dall’altro,ma pieno si assomigliavano appena carattere,come maniera di fare,come sensazioni,come ci trattavano(sopprattutto)e nn minore celebre.il come,ci siamo fatti trattare….la famosa disputa “becco solo degli stronzi”…”becco isolato delle troie”.Il perche’ e’ all’origine di noi,dei nostri problemi e delle dinamiche affinché non si riescono per appianare,e’ un circolo dissoluto del come si fa sforzo ad uscirne,anche perche’ prontamente non ce ne rendiamo opportunità e si preferisce dar colpa alla sfiga(ovvero allo stronzo ovverosia alla baldracca)mettendo da porzione qualsivoglia correttezza di riflessione.quegli affinché dici tu e’ certamente genuino,il fatto perché verso voi donne abbiate una qualità di “patentino” come disgrazia rossine,volendo “salvare” ovverosia maniera dici tu educare il particolare compagno.La media di questi interventi sicuramente e’ sbilanciatissima dalla vostra porzione,nel coscienza affinché e’ fedele che voi ci provate e noi no….voi riuscite a comprendere tante cose perche’ capite cose che noi non vediamo,ma non durante cattiveria,ma perche’ apertamente la attenzione e’ diversa,non migliore ovverosia inferiore ma…diversa…l’uomo non e’ migliore della colf ovvero viceversa…siamo unicamente DIVERSI.Ma ti posso confermare,per bravura privato giacché ho smaliziato diverse volte sulla mia tegumento che numeroso ho esausto ancora io per conservare fanciulle ,delle quali mi ero fidanzato,dai propri demoni….ma c’e’ perennemente una aguzzo discrepanza giacché separa l’idea di,voglio salvarla?o devo conservare me stesso e mi serve lei\lui attraverso farlo?esso che forse frega e’ l’amore.Perche’ detta nel modo piu’ facile realizzabile,se un compagno ama una colf,la ama cosi’ com’e’..non elemosina di cambiarla o salvarla,l’accetta cosi’…..mentre qualora un umano si sente sostenere “ti amo”…ma cerco di cambiarti,a noi ometti suona dolore:”ma modo?!mi ami,ma non ti vado utilità che sono.